U GFCA mantenutu in Naziunale 2

0

Falatu in N3 da a DNCG in principiu di lugliu, u GFCA hà fattu valè i so diritti in fine di settimana scorsa per cunvince a cummissione d’appellu di u gendarmu finanziariu. I Rossi è turchini ponu pinsà, in fine, à l’aspettu spurtivu…

U 17 di lugliu era monda aspettatu da i sustenidori aiaccini. Dopu à a decisione, in principiu di mese di a DNCG di falà u club in N3, cù tutte e so cunsquenze spurtive è ecunomiche, i dirigenti aiaccini anu organizatu a so difesa. Cusì, Mathieu Messina-Arrighi (Presidente azzunariu), Anthony Perrino (azzunariu), Julien Berenger (avucatu),  Jean-Michel Miniconi (cuntevule) è Christophe Chareyre (direttore generale ), si sò resi, in fine di settimana scorsa davanti à a cummissione d’appellu di a DNCG. Finalmente, anu purtatu l’attestazione necessarie per cunvince a stituzione.  Quella hà dunque infirmatu a decisione di u principiu di lugliu ma u GFCA averà u so aspettu suldarinu (paca di u ghjucadori) inquadratu. U Bugettu di questu annu devaria esse in giru à 1,5 millione d’auri. L’aspettu amministrativu hè  daretu, u GFCA si pò avà, cuncentrà nantu à a so fasa spurtiva. À stu nivellu quì, a squadra aiaccina averà difficultà in u gruppu B di N2 cù squadre cum’è Sedan, avversariu di u Sporting l’annu scorsu, o e riserve di Reims o Auxerre…Un travaglione per l’omu di David Ducourtioux…

Sparte

Dipusità unu cummentariu