Secondu Corsica Paddle Trophy: una riesciuta maiò!

0

Più di centucinquanta atleti amatori o cunfirmati anu participatu deci ghjorni fà à u secondu Corisca Paddle Trophy. Una manifestazione messa in piazza da l’associu “Sens Corsica” gestitu da Daniel Damien è Laurent Lorenzi…

U paddle (spezia di tavula à l’usu surf ma induve ci vole à palichjà cù rame), face a so strada in Corsica. S’è e strutture si facenu sempre aspettà, e manifestazione, elle, si multiplicheghjanu. Frà elle, una cumpetizione maiò, u Corsica Paddle Trophy messu in piazza l’annu scorsu da Daniel Damien è Laurent Lorenzi di l’associu “Sens Corsica”. Cusì deci ghjorni fà, ci era a seconda edizione. È noi semu passati da quaranta in u 2019 à centucinquanta participanti questu annu, aduniti in trè categurie: passatempu, amatori è cunfermati. U tuttu in giru à u Paddle ma dinò “Surf-schì” induve ci vole à remà cù e mani è gobalu (barca in legnu). Durante trè ghjorni, l’atleti anu fattu assai chilometri cù e so imbarcazione: cinque à ghjornu per i “Passatempi”, dece à dodeci per l’amatori è diciottu per i più capaci (spurtivi cunfirmati). Frà l’atleti, a prisenza rimarcata di u campione di u mondu 2018 è 2019, Titouan Puyo ind’e l’omi è Olivia Piana ind’e e donne. Senza surpresa, u primu hà vintu a manifestazione (corse trà Marina Viva, Mare è Sole o Stagnola), ma a seconda s’hè fatta supranà da a Spagnola Esperanza Barreras. À tempu, a manifestazione cuntava per l’EuroTour. Quì ghjè Noic Garioud chì hà vintu. Tutti si sì retirati cuntenti è suddisfati d’issi trè ghjorni. S’aspetta, avà, a terza edizione. L’appuntamentu hè dighjà pigliatu per u 2021.

Sparte

Dipusità unu cummentariu